GINO ( Luigino ) SCATTOLIN – limeil

In seguito alla crisi economica del 2008, Luigino Scattolin, decise di lasciare il suo piccolo paese nel vicentino, per recarsi a cercare maggior fortuna negli States. Raccolse il suo modesto inglese studiato alle scuole serali ed i suoi pochi risparmi e prese un volo per New York.
Una pensioncina e subito a cercare lavoro e subito vari no, finchè su un giornalino vide di una impresa di pulizie che cercava un pulitore di toilettes. Si recò per un colloquio ed un selezionatore molto gentile lo ascoltò attentamente e lo rassicurò per il lavoro, dicendogli che gli avrebbe comunicato tutti gli adempimenti relativi per e-mail. Gino, disse che non aveva una e-mail, ma che avrebbe potuto recarsi lui ogni giorno in azienda a prendere direttive. Il manager rispose che allora non si poteva fare niente, perché lui era sempre in giro negli USA, e non avrebbe avuto la possibilità di  seguire la cosa, e il posto di lavoro venne così assegnato ad un altro candidato.
Gino, scese dal grattacielo e si mise le mani in tasca. Gli erano rimasti 35 dollari. Dall’altra parte della strada un chiosco vendeva frutta e verdura e una signora acquistava un cestino di fragole. Attraversò la strada e chiese al negoziante quanto costavano i cestini di fragole. 5 dollari. Ne prese 7 cestini e li mise nel suo zainetto. Suonò ad un campanello li vicino e chiese alla signora se voleva un cestino di fragole. La signora chiese quanto costasse. 6 dollari. Bene. Suonò ad altri campanelli e parlò con altre signore ed in breve vendette tutti i cestini. Ne comperò degli altri e riprese. Era un giovane educato con un buon comportamento ed il lavoro funzionava. Dopo qualche giorno conobbe un altro bravo ragazzo senza lavoro e lo prese a lavorare per lui. Dopo qualche mese con mille dilazioni di pagamento comperò il chiosco di frutta e verdura e organizzò altri ragazzi a lavorare per lui. Pochi giorni fa era proprietario – con qualche mutuo – di vari chioschi a New York ed aveva poco meno di 100 ragazzi a collaborare e vendite giornaliere per oltre 50.000 dollari. Un controllo della finanza non trovò irregolarità ma lo spinse a trovarsi una società di consulenza per ottimizzare la sua gestione contabile. Pensò di richiedere qualche preventivo e il primo consulente presentatosi si informò accuratamente e gli disse che entro 24 ore gli avrebbe comunicato tutto il suo studio, compreso preventivo, al suo e-mail. Gino (Luigino) Scattolin, rispose che non aveva una e-mail. E il consulente: “Senza e-mail è riuscito a costruire tutto questo? Se avesse avuto una e-mail chissà cosa sarebbe riuscito a fare!!!. “ E Gino (Luigino) Scattolin. “Beh non è proprio così!!! Se avessi avuto una e-mail ora sarei a pulire le toilettes del grattacielo di fronte”. Il consulente non capì, ma lo rassicurò che il giorno successivo gli avrebbe portato tutta la documentazione in ufficio lui personalmente………

 A volte, nella vita, la strada più facile non è anche la …migliore…

 Bis zum Tod…..ist Alles Leben….

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...