BUS FERMI A NAPOLI – NIENTE SOLDI PER IL GASOLIO

Le attività gestite dallo Stato, sono, nei paesi mediterranei, case di riposo, stratutelate e straprivilegiate, per coloro che in qualche modo ci lavorano dentro, e luoghi di pena, strainefficienti e stracostosi, per coloro che in qualche modo, ne hanno bisogno. E un grosso grazie naturalmente a Partiti e Sindacati…In questa situazione di Napoli, mancano i soldi per acquistare il gasolio. In compenso, ci saranno almeno il doppio dei dirigenti e dei dipendenti che servirebbero. E la loro produttività sarà almeno la metà di quella di un qualsiasi privato produttivo. Il grosso problema, è comunque, che questi vari collaboratori, hanno stipendi fermi da un paio d’anni. Si potrebbe pensare di incominciare a vendere gli autobus, in modo da potere raggranellare qualche liquidità, e potere così, aumentare i vari stipendi…E si potrebbe anche pensare di fare una lotta strenua all’evasione fiscale, in modo che altri operatori produttivi decidano di andarsene…E si potrebbe anche assumere altre centinaia di migliaia di precari di tutti i tipi e addetti a parchi e foreste e, naturalmente anche a trasporti e nettezze urbane…perché,…tanto…con i loro stipendi, incrementerebbero i consumi…anzi, a questo punto, si potrebbero assumere tutti i disoccupati nello Stato…e magari stipendiarli “adeguatamente”, in modo appunto che possano correttamente consumare. E poi, finiti i soldi dello Stato, si potrebbero aumentare tasse e debito pubblico…Le soluzioni, in fondo, non sono nemmeno tanto difficili…un po’ di “oneste” amministrazioni improduttive ed aprogettuali centro-socialiste…e, via di corsa, al galoppo, verso il BARATRO…

Fantastico…annuncia appena adesso il TG che gli autobus, già li avevano diminuiti da 600 a 350…appunto per realizzare qualche liquidità per potere pagare gli stipendi…

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...