IL DISCORSO DI NAPOLITANO

Il discorso di Napolitano è stato un insieme di tirate di orecchie un pò a tutti i Parlamentari, perchè non riescono ad interpretare correttamente, il loro ruolo di “mediatori” degli interessi che rappresentano e che la politica richiede.

Ha avvalorato l’importanza dell’acquisto degli F35 e dei sommergibili.

Ha avvalorato l’importanza degli impegni militari di “stabilizzazione e di Pace”

Ha criticato chi vuole il cambiamento e non sa dialogare.

Sarebbe sbagliato sperare che chi è in Parlamento da 60 anni e ne conta 88, possa in qualche misura essere consapevole dei problemi dei cittadini. Delle situazioni drammatiche che molte famiglie italiane stanno attraversando e che sono ormai diffuse in tutta la Nazione.

Non ha speso una sola parola per criticare i molteplici stipendi, rappresentati anche proprio in Parlamento. Per i 65 MLD certificati dalla Corte dei Conti di corruzioni nelle forniture degli apparati statali. Per i 35 MLD di perdite/corruzioni delle società controllate/partecipate. Per l’abusato sistema delle ricette false. Per i sovrannumeri di enti inutili a cominciare dalle Province e i sovrannumeri di dirigenti statali e consulenti statali e delle loro dorate remunerazioni. Per le Pensioni d’oro, i vitalizi, le autoblu, le scorte, le buoneuscite i reinserimenti…Per i nepotismi. Per la lontananza che continua a caratterizzare la politica dai cittadini. Per l’abbandono in cui si trovano disoccupati, sottoccupati, maleoccupati e per evidenziare fallimenti chiusure delocalizzazioni abbandoni di imprese e lavoratori. Per dare una scossa ai Parlamentari ad uscire dagli interessi delle Caste e rivolgere le loro attenzioni agli interessi delle classi meno privilegiate. Per sottolineare come l’Italia stia affondando e come ci sia bisogno di provvedimenti nuovi ed illuminati. L’Europa ci ha detto di rimettere i conti in ordine. Non di salvaguardare i privilegi immondi della parte di popolazione più Castista e di stratassare le classi più in difficoltà. Un discorso…”vecchio”…

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...