I PENSIERI DI RENZI – BEPPE GRILLO BLOG

“Sto con Marchionne senza se e senza ma. (12 gennaio 2011)
La privatizzazione dell’acqua è necessaria agli investimenti. (4 giugno 2011)
Sarò sbrigativo: a me dell’articolo 18, usando un tecnicismo giuridico, non me ne po’ frega de’ meno. (27 marzo 2012)
Sono favorevole ai termovalorizzatori, ci sono in tutta Europa e non fanno venire il cancro. (21 aprile 2012) ” Matteo Renzi

 

Le collaborazioni/inciucioni tra Stato e grandi imprese non sono state esempi e fiori all’occhiello di correttezze e produttività e progettualità. E per un nuovo progetto italiano sono da preferirsi le PMI legate ai territori ed a nicchie di mercato. Ma Marchionne ha risollevato la FIAT da una situazione fallimentare e la stà gestendo da grande stratega. Anche il suo curriculum personale è assolutamente straordinario ed esemplificativo di come le migliori menti siano continuate ad uscire da questa Italia NonPatria. In un qualsiasi contesto sano, produttivo e competitivo, sarebbero gli stessi colleghi dei lavoratori poco produttivi a provvedere a loro richiami ed a chiedere per loro decurtazioni di stipendi. Questo avviene sempre nelle Piccole Imprese, dove tutti collaborano insieme apertamente e costruttivamente al bene aziendale. Che è anche il bene di ogni collaboratore. In Germania non ci sono molte possibilità di assenteismi e scarse produttività. Arrivi 2 giorni 1 minuto in ritardo ed il terzo ti dicono loro di restare ancora a casa, a guardare i cartoni animati. Landini è uno di quelli che dovrebbe essere costretto ad emigrare…in Germania. L’acqua non dovrebbe essere privatizzata in quanto bene primario. Ma dovrebbero essere PERFETTAMENTE resi produttivi TUTTI i dipendenti statali. La loro qualità della vita e le loro tutele, Costano tantissimo ai cittadini e sono divenute spesso insostenibili. TUTTO lo Stato deve essere correttamente dimensionato e correttamente costoso e produttivo. Solo allora si potrà evitare di privatizzare beni primari. Le improduttività socialiste, LORO costringono alle privatizzazioni. L’Art. 18 bisognerà probabilmente ristudiarlo. Devono sedersi ad un tavolo le parti interessate e strutturarlo in modo che gli imprenditori siano incentivati a rimanere in Italia ed a sceglierla per nuove attività. Per quanto riguarda i termovalorizzatori ho piena fiducia nelle scelte di M5S.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...