ANATOCISMO BANCARIO – BLOG GRILLO

Purtroppo si continua a citare come “banche” quello che dovrebbe scriversi “banchieri”.

Perche’, il grossissimo problema di TUTTE queste ruberie di TUTTI questi istituti di servizi, banche, assicurazioni, telefonie, energie, trasporti nazionali, che, per quanto spa, operano in regimi di cartello e praticamente MAI in reale concorrenza, ne’ come prodotti, ne’ come costi, il VERO problema e’ che questi altissimi ed ingiustificati COSTI, servono ESCLUSIVAMENTE, a beneficiare i vari VERTICI degli Istituti ed i loro consulenti amici e parenti. MAI a produrre innovazioni o miglioramenti per i clienti/utenti. Solo, come sempre in italia, ad arricchire castisti, TUTTI sempre per il loro bene e mai per il bene dei cittadini. E tutti sempre stratutelati, incontrollati, invalutati, impuniti.

Bisogna assolutamente rendersi conto che TUTTE queste imprese di servizi primari, come TUTTE le attivita’ relazionate allo Stato, DEVONO, avere il massimale di remunerazione di MAX 10 volte lo stipendio minimo.

Solo questo potra’ portare ad un rapporto piu’ corretto tra dirigenti e cittadini, tra arricchimenti rubati e miserie diffuse.

Inoltre, chi intende operare nello Stato e nei servizi primari,  deve farlo per lavorare per il bene dei cittadini ed alla ricerca di una CORRETTA remunerazione, NON per potere impunemente spadroneggiare per arricchirsi indisturbatamente o incensarsi di potere.

Altre imprese, non devono essere soggette a queste limitazioni, perche’ e’ assolutamente corretto e produttivo che la meritocrazia, l’innovazione, gli apprezzamenti dei mercati siano premiati anche con altissime remunerazioni dei vertici. Chi inventa brevetti, o prodotti o servizi innovativi e soggetti ai gradimenti dei cittadini deve avere i piu’ ampi spazi di manovra e poter ricevere i benefici delle proprie produttivita’, pagati volontariamente dai cittadini. Chi gestisce potere DEVE invece, farlo nell’interesse dei cittadini ed a CORRETTI costi.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...