BANCHE ITALIANE

BANCHE ITALIANE, PARTITI, MALAFFARE

I crediti in sofferenza delle banche italiane sembra siano circa 360 MLD, di cui circa il 90%, relativo a MEDIE e GRANDI imprese. Ora, tra partiti e politici storici, banchieri e grandi imprenditori, le CONTAMINAZIONI si sprecano. Praticamente, i banchieri, usano i risparmi dei cittadini, per distribuirseli, tra di loro, banchieri, politici, imprenditori, e…VA BENE COSI’. Praticamente, la separazione tra banche commerciali e banche d’affari, dovra’ essere solo una prima distinzione. Le banche commerciali dovranno anche essere divise tra banche per microcrediti, fino a magari circa 500.000 euro TOTALI per GRUPPO ed altre, molto piu’ rischiose con possibilita’ di prestiti superiori. Resta inteso, che fino a che non saranno previsti REATI E RESTITUZIONI non sara’ mai possibile ambire a speranze di miglioramento.
-I BILANCI DOVRANNO ESSERE PERFETTI
ED ANCHE LE RELAZIONI CON CONSOB, ABI, BANKITALIA
-LE RESTITUZIONI PER MALICOMPORTAMENTI DOVRANNO PREVEDERE FINO A TUTTO IL PATRIMONIO RICONDUCIBILE ai vari rei
-LE INTERDIZIONI DA ALTRE ATTIVITA’ DI BANCASSICURAZIONE DOVRANNO ESSERE PERENNI
-GLI AFFIDATARI DOVRANNO GIUSTIFICARE OGNI MALOCOMPORTAMENTO ED AMMANCO ED ESSERE PARIMENTI SANZIONATI COME I BANCHIERI
Stiamo lavorando per il BENE dei cittadini e TUTTE quelle Caste Mafio/Partitiche/Imprenditoriali che operano solo per derubarli, devono essere contrastate con ogni mezzo. I cittadini italiani e gli imprenditori italiani sono in massima parte MERAVIGLIOSI. Bisogna operare affinche’ anche i legislatori, inizino ad esserlo.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...