ATAC – VIABILITA’ – PARTECIPATE – ROMA

Cara Virginia,

come sai, anche il servizio di trasporto pubblico nella capitale e’ svolto malissimo. E pero’, naturalmente, costosissimo. I romani strapagano tariffe e tasse di tutti i tipi, per non avere un servizio da terzo mondo. In compenso innumerevoli dirigenti e funzionari e dipendenti, variamente tutelati e privilegiati, proliferano e prosperano, sulle spalle di situazioni spesso disperate, di romani ed italiani.

Fai ristudiare ogni percorso ATAC, soprattutto in relazione alle richieste dei cittadini.

Per ogni percorso decidi quanti autobus dedicare e quali orari effettuare, ed, eventualmente, quali diverse tariffe applicare. Ed assegni ogni percorso ad una diversa piccola P.IVA, che dovra’ essere LEI a pagarti un canone di concessione. Naturalmente mensile e naturalmente con revisione di assegnazione sempre mensile, da valutarsi in relazione alla diligenza del servizio e da continuamente relazionare alle esigenze della clientela. I cittadini sopporteranno un disagio relativo agli abbonamenti ed ai biglietti che non saranno piu’ per tutta la citta’, ma relativi ad ogni diverso percorso. Mantenendo, naturalmente, abbonamenti e biglietti un po’ piu’ costosi, per tutta la citta’.

Quando sei pronta fai partire le piccole P.IVA e metti ATAC in liquidazione.

I cittadini romani devono pagare corrette tariffe e corrette tasse ed avere in cambio CORRETTI servizi e CORRETTE infrastrutture.

E per quanto riguarda le manutenzioni delle strade, ANCHE. Fai studiare ogni zona, in relazione alle sue difficolta’ e stabilisci un importo massimo di spese di manutenzione. Ogni zona la assegni ad una diversa piccola P.IVA, parametrando la remunerazione alla puntualita’ ed efficienza del sevizio svolto. Con revisione sempre mensile.

Le piccole P.IVA non avranno MAI problemi di nessun tipo, e svolgeranno molto diligentemente il lavoro CONQUISTATO.

Ed avrai risolti i problemi di trasporti e viabilita’ della TUA citta.

E…Fine delle Partecipate.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...